Sara Duè

di Sherif Awad

Sara Duè

-La mia famiglia è un interessante mix di artisti, scienziati, insegnanti e imprenditori. Mi riferisco alla mia famiglia allargata quindi anche nonni e zii e cugini. Facciamo parte di quello che può esser definita la classe sociale di medio/alta borghesia, cresciuti con un'ampia cultura e generale e percorsi di studio specialistici, tutti al contempo lavoratori e in larga parte ricercatori e pionieri del nuovo, con la comune passione per i viaggi, le lingue  e l'arte. 
Tutti con una grande passione per la vita, che credo sia tra le qualità che ho ereditato e imparato dalla mia famiglia e che più ha contribuito a formare il solido background in cui sono cresciuta, e una solida infanzia e adolescenza che hanno portato a una solida donna adulta quale sono ora a 36 anni. 
Nella mia famiglia siamo tutti molto curiosi, spiriti liberi, persone molto concrete e produttive, dei gran lavoratori, ma anche con quel giusto pizzico di follia che ci permette di scivolare leggeri sulle prove della vita, anche perché abbiamo vissuto nel contesti familiare tante prove "toste", riguardo ha situazioni economiche, e di salute.

-La danza è sempre stata la mia principale musa in ambito artistico, e principalmente la danza classica. Mi ispiravo dai più grandi ballerini al mondo, anche di altri stili diversi dal classico , come hip-hop, modern-jazz,musical.

-Nella mia esperienza di anni nel  mondo artistico, come ballerina , modella e fotomodella, curatrice di eventi artistici e di video musicali e regista di sfilate ,ho imparato che nel mondo dell'arte, ma così come in tutte le aree della vita, se si vuole raggiungere l'eccellenza, intesa come la piena capacità di manifestare, esprimere e realizzare il proprio talento,non basta, il solo talento.
Serve anche dedizione, impegno, costanza, disciplina, capacità di imparare con umiltà da chi è migliore di te in quell'ambito, capacità di osare, di rischiare, di cadere e poi di rialzarsi e ricominciare. 

-Sono già molto soddisfatta di me stessa e di ciò che ho creato finora nel mio percorso di realizzazione dei miei talenti, ma sono sicura che un livello più ampio di fama internazionale potrebbe essere utile sia a me che agli altri, per portare nel mondo ancora più bellezza e ricchezza attraverso i miei talenti, per cui mi sto preparando a una più ampia celebrità a cui so già, tra l'altro, di essere destinata.


Sara Due

-La sfida non fa più parte di me dà anni, come atteggiamento, quindi come modo di affrontare le situazioni, gli altri, o il rapporto con me stessa. Al posto di sfide io vivo opportunità, doni, lezioni che la vita mi porta e che cerco di cogliere e di mettere a frutto al meglio. Vedo quindi nel mio futuro tante porte aperte di crescita e di espansione della mia professione, della mia creatività e dei miei successi, e ho la sensazione che stia per iniziare una lunga e fiorente fase della mia vita lavorativa in cui potrò realizzare tutti i miei sogni.

-Lo trovo come trovo l'equilibrio in generale in tutte le situazioni della mia vita, lavorando su me stessa attraverso pratiche spirituali ed energetiche di consapevolezza e di benessere, mettendomi quindi sempre in discussione e dando ampi spazi di ascolto a me stessa e al mio mondo interiore e ricordandomi di osservare me stessa , per mantenere sempre in costante crescita la mia consapevolezza.
L'equilibrio, è lo stato naturale dell'essere umano che è in contatto con sé stesso e che vive totalmente centrato nel presente, e un equilibrio costante e duraturo è possibile trovarlo solo imparando ad andare profondamente dentro sè stessi, per darsi tutto l'amore e tutto ciò di cui si ha bisogno, trasmutando continuamente le proprie ombre interiori e dando forza alla propria luce innata, imparando a liberarsi quindi dai condizionamenti della mente che celano a volte, prima di tutto a noi stessi , la nostra vera natura fatta appunto, di un costante equilibrio in un costante divenire fatto di un costante cambiamento.
Saper fluire con il cambiamento senza opporre resistenza, senza proiettarsi nel futuro, nè restare agganciati al passato, è fondamentale per saper vivere in presenza nel QUI e ORA, che il momento perfetto, perchè l'equilibrio possa manifestarsi  dentro e fuori di noi. 

-Ci troviamo storicamente in un periodo di chiusura di una vecchia epoca e di inizio di una nuova, siamo all'inizio di un nuovo millennio che coincide con la nuova Era dell'Acquario, dal punto di vista esoterico e spirituale.
Questo significa che il nuovo che ci attende sarà sempre più nuovo, e alle nuove generazioni consiglio quindi di restare aperti a ciò che non conoscono, all'ignoto, e di onorare il passato e coloro che sono venuti prima di loro,imparare sia dagli errori degli antenati per non ripeterli, sia dal  buon esempio che hanno lasciato, per crearsi una solida base di lancio da cui saltare nel vuoto e prima o poi aprire le ali, quando saranno pronti.

-La mia prima maestra e guida di vita, e quindi guida spirituale perchè la vita è tutta in sè spirituale, è stata la mia mamma, una psichiatra dedita al benessere e alla crescita delle persone, con una profonda umanità e uno spirito da ricercatrice e pioniera. 
Ho iniziato il percorso spirituale a 26 anni dopo un periodo di depressione e di grande difficoltà in cui avevo perso ogni certezza rispetto a chi ero, e a cosa volevo diventare, e ho trovato per caso persone che mi hanno riconosciuta, e che mi hanno consigliato di fare questa via, perchè hanno riconosciuto in me ciò che io ancora non riuscivo a fare: hanno visto in me i miei talenti , le mie capacità e la mia missione, come guida spirituale.
Ho poi scoperto in questo percorso che il caso non esiste, e che la vita manda sempre il maestro sulla strada dell'allievo, quando l'allievo è pronto. 
Coloro che mi hanno quindi indirizzata verso il campo spirituale sono poi diventati i maestri spirituali con cui mi sono formata per diversi anni. La spiritualità mi ha cambiato la vita rendendola più serena, più bella, più gioiosa ed anche più ricca dal punto di vista del benessere materiale. 
Mi ha ampiamente e concretamente migliorato la vita in tutti gli ambiti della mia vita : relazioni, lavoro, salute fisica.
Mi sono quindi messa al servizio come guida per gli altri, per condividere con il resto del mondo, tante tecniche, pratiche ,conoscenze, per aiutare più persone possibili a portare nella loro vita sempre più miglioramenti, in modo facile, veloce e potente, come solo il percorso spirituale può fare. 

Sara Duè


-Svelo solo qualcosa dei miei progetti perchè ne ho davvero tanti in fase di nascita e di strutturazione,  sono infatti una vera officina di idee e di creatività, ma le mie priorità nel  presente e nel prossimo futuro sono lo scrivere libri su tanti argomenti (sulla coppia,sull'alimentazione, sulla ritualistica magica, sulle multidimensioni e la reincarnazione) tutti con contenuti ancora inediti per la massa, e il  creare grandi eventi per tante persone, dove poter fare esperienze mistiche, di divertimento e di amicizia al tempo stesso.