ANGELA MONICA CACCIOTTI

di Sherif Awad


ANGELA MONICA CACCIOTTI

-Sono Angela Monica Cacciotti attrice su Roma. Nata e cresciuta nella zona industriale genovese. Il mio background consiste che sin da bambina ho manifestato interesse per l'arte, disegnavo, cantavo, recitavo a scuola ed in parrocchia ma a 14 mi iscrissi per caso ad un corso di danza dopo aver visto "FLASHDANCE" e da allora la mia vita cambiò per sempre : entrai a far parte di una compagnia. Mia madre per pagarmi gli studi inizialmente cuciva costumi per la compagnia, poi vinsi una borsa di studio e a 18 anni lasciai Genova per venire a Roma. 

ANGELA MONICA CACCIOTTI

-I miei genitori mi assecondarono. Non fui ostacolata dalla loro mentalità perché intuirono il mio desiderio di esprimermi. Per quanto riguarda la mia formazione ho studiato anche a Parigi e sono stata molto fortunata ad essere apprezzata e stimolata dai miei insegnanti. Il mio principale modello di riferimento fu Madonna per il suo approccio femminile/femminista, poi capii che è importante studiare ed ispirarsi a grandi modelli ma soprattutto è la vocazione intima che rende un artista eterno e geniale. Mi spiego meglio : credo che si debba avere qualcosa di diverso da comunicare e il coraggio per sostenere tale diversità. Per me è importante riuscire ad arrivare a tutti, utilizzare la fonte creativa universale e mi piacerebbe molto diventare celebre nel mondo. La mia sfida personale è sempre stata e resta portare il femminile ad un livello di dignità sociale più ampio. Nel mio paese soltanto di recente le figure femminili hanno più voce in capitolo e rilievo. Fellini fu avanguardista in tal senso. 

-Adoro i suoi film tanto da aver chiamato mio figlio Federico. Le piattaforme web stanno realizzando attualmente opere di grande interesse e danno spazio anche ad artisti sinora sconosciuti. Quando accetto una sceneggiatura cerco di comprendere a fondo la chiave del mio personaggio le sue motivazioni e la sua anima e il suo cuore. Cerco di capirlo a fondo e se ci riesco accetto. Per avere un equilibrio tra la mia famiglia e il mio lavoro cerco di essere soprattutto organizzata. I miei futuri progetti sono per il momento dei segreti, segreti che spero presto di poter condividere con voi tutti.